Digital Transformation: le vere strategie per la crescita

Digital Transformation: le vere strategie per la crescita

L’era digitale sta cambiando tante cose nel modo di fare il business in tutto il mondo. Dopo una lunga ripresa dei mercati dalla crisi finanziaria del 2007-2008, le aziende devono adattarsi adesso alla nuova rivoluzione industriale del ventunesimo secolo.

La trasformazione digitale sta cambiando gli equilibri di tantissimi settori e tra altro modifica le strategie di crescita delle aziende. Come è la realtà delle cose al giorno d’oggi: enorme qualitativo di informazione disponibile per i consumatori avvenuto grazie all’accesso massivo alla rete.

La tua azienda si è resa conto di questo cambiamento?

Non stiamo parlando di avere un sito web… 
Questo faceva parte della rivoluzione della prima parte del millennio…

Questa strategia è già ampiamente superata..

Se vuoi avere maggiori performance dal web non conta quanto è aggiornato il sito web. Conta quanto è in grado di attirare utenti e farli comprare online e offline nel tuo negozio.

Tutta questa trasformazione digitale sta cambiando i comportamenti dei consumatori.

Cosa significa per te questo cambiamento?  

I tradizionali modelli di servizio non sono più efficace per portare  la attività nel lungo periodo. Il consumatore digitale è cambiato. Le crescenti aspettative verso gli standard del servizio/prodotto e  la possibilità di confrontare le opzioni in poco tempo per scegliere il migliore sono le caratteristiche che appartengono ai consumatori digitali. 

Accesso alle informazioni 24/7, le risposte immediate alle domande da parte di utenti, tempi di consegna brevi, pagamento con un click ed è solo un parziale racconto di una realtà in continuo cambiamento.

E tu in che punto sei? 

Per una azienda che tutto il periodo era abituata a lavorare in un modo, adattarsi al cambiamento diventa difficile. Con la tendenza di trasformazione digitale il tempo rappresenta una variabile cruciale per la impresa. 

Stare fermi e sperare che per il tuo settore risalga con i vecchi metodi è un errore che può costarti caro. Il risultato sarà sicuramente scomparsa dal mercato per la irrilevanza del prodotto/servizio.

Per realizzare la trasformazione digitale bisogna agire su marketing, vendita, processi interni, gestione dei servizi.

Che tu lo voglia o no è così. Fattene una ragione 🙂

Continuare ad essere un’impresa ad alte performance di vendita

Rivoluzione tecnologica crea grossi cambiamenti nel modo di fare business. Unico modo per diventare o continuare ad essere una impresa di successo è combinare strategia e tecnologia. La trasformazione digitale deve cambiare la strategia di business di ogni singola azienda. 

Vediamo cosa esattamente deve essere cambiato. 

Prima di tutto il rapporto con il cliente:

  1. Deve essere cambiato il modo di gestire i consumatori digitali ( i clienti hanno cambiato il modo di rapportarsi con la tua offerta) 
  2. Arricchire esperienza e soddisfazione dei clienti anche nella fase di pre-acquisto
  3. Utilizzare digital analytics per studiare e approfondire i comportamenti dei consumatori.
  4. Introduzione delle soluzioni tecnologiche agili per velocizzare il raggiungimento dei obiettivi di business
  5. Implementare i meccanismi di Artificial Intelligence
  6. Automatizzazione dei processi, senza l’ausilio della mano umana.

Totalmente l’opposto rispetto alle PMI italiane… 🙂

Non è un processo facile ma è indispensabile se non hai intenzioni di lasciare il mercato in poco tempo. 

Come sono messe le aziende di oggi? 

Un’analisi fatto dalla agenzia di consulenza Accenture afferma che, meno di 10% delle aziende crede di avere le competenze necessarie per completare la trasformazione digitale con le competenze interne. 

E come sara in futuro: I trend nel marketing: nei prossimi 5 anni gli strumenti di comunicazione digitale peseranno sui più di 75% sul overall marketing media budget in tutte le aziende. 

Cosa significa questa tendenza per la tua azienda? 

Ogni anno sentirai più forte come digital marketing sta influenzando il business.  Più tardi comincerai utilizzare le nuove possibilità digitali avanzate, più difficile sarà posizionamento del tuo brand e la tua capacità di contrastare chi è arrivato primo.

Capiamoci.
Nel mondo digitale, se un’azienda è “sveglia”, vale il detto: chi prima arriva, meglio alloggia.
Per fare un’esempio veloce: chi è in grado di battere Amazon ?
NESSUNO.

Quando diciamo che il cliente digitale è cambiato, cosa intendiamo di preciso? Con varia scelta e tanta concorrenza , non è solamente il prezzo che influenza la scelta del prodotto. 

Quale sono le caratteristiche di un nuovo cliente digitale: 

  1. Condivide tantissima informazione su se stesso, su le proprie esperienze e preferenze
  2. Spesso condivide la propria opinione sui social
  3. Utilizza social media per trovare le informazioni necessarie
  4. Sempre in ricerca di esperienza nuova e unica, preferisce un approccio personalizzato
  5. E’ molto informato sulle offerte di mercato
  6. Connesso online 24/7
  7. Controlla sempre il prezzo online prima di fare acquisto. (anche quando è dentro un negozio)

Questi cambiamenti nei comportamenti dei clienti danno un grosso vantaggio alle aziende, l’ importante saperlo sfruttare. Le aziende che usano metodologie e strumenti digitale riescono ad adattarsi al cambiamento e gestire i clienti nel loro nuovo modo di rapportarsi all’offerta di beni e servizi.

Il processo d’acquisto digitale

Il processo d’acquisto è completamente diverso rispetto a pochi anni fa.

Vediamo un esempio nel mondo del automotive.

Molti concessionari d’auto non percepiscono ancora il cambiamento e le possibilità che possono avere. Essere aperti di domenica non deve essere unica strategia per portare i clienti. 

Tutto il processo di vendita possiamo dividere in 3 fasi. 

Durante la prima , la inspiration phase, il potenziale cliente ha 3/4 modelli in mente. Sicuramente ha già visitato il tuo punto vendita e tu sei già in possesso dei suoi dati.

Nella seconda fase, evaluation phase, il potenziale cliente ha scelto 2 modelli. In questo momento un lead può essere indeciso, cercare tante informazione per avere un confronto. Questa fase può avere diversa lunghezza. Dipende dai diversi fattori personali, che durante il primo incontro devi chiedere. Devi sapere e analizzare le richieste e caratteristiche che sono cruciali per il potenziale cliente. In questo modo riuscirai a mandare una sequenza mail dedica e personalizzata proprio per lui. 

Nella confirmation phase il cliente acquista un modello scelto. 

Cosa può usare un concessionario auto per far sì che il potenziale cliente venga da lui e sceglie il suo modello? 

  • Analizzare bene il viaggio del cliente nelle prime due fasi di processo di vendita.
  • Essere in contatto con utente in tutti i touch point digitali.
  • Utilizzare tutti i possibili canali: Youtube, Google, Facebook, Twiter, Instagram, Whatsapp e molte altre piattaforme digitali.
  • Bisogna lavorare per aumentare la awareness del prodotto fornendo i contenuti che possano attirare i clienti. E con la comunicazione efficace convertire i Leads in sales. 

Diverse aziende stando adottando le nuovi strategie digitali. Non puoi non notare questo cambiamento. Ma fare il digital marketing non significa fare i post in Facebook. Tutta la magia sta nella strategia che può toccare diversi aspetti del business.

Le aziende che nate offline, quando il web non esisteva, devono stare al passo con i tempo e percepire il cambiamento che sta portando internet. Il processo d’acquisto è cambiato per tutti settori. E’ fondamentale capire quali sono i step che intraprende un utente prima che viene nel tuo negozio fisico, come è il processo d’acquisto del tuo cliente ideale. In questo modo scoprirai come il digitale di può aiutare per raggiungere i tuoi obiettivi di vendita e come portare la tua attività ad alte performance di vendita.

 

Lascia un commento